Rocco Petrillo

“La mattina ci svegliamo e durante tutta la giornata, a seconda della circostanze specifiche che viviamo, dobbiamo risolvere dei problemi (l’unico momento in cui...

Acquista il nuovo numero
del Mag-Book: W la squola!, a cura di Domitilla Pirro

Questo mag-book s’interroga sulla scuola. Scuola a distanza e in presenza, scuola old style oppure brand-new; scuola-dinosauro, scuola-Golem. Scuola-monumento. Quanto è capace, l’istituzione secolare, di intercettare le mutazioni in atto nel settore culturale e nella pop culture in genere? (E perché mai dovrebbe farlo, poi?). Quanto recepisce la varia e mutata sensibilità del tempo, e come gestisce lo scollamento eventuale e al contempo dimostrabile tra docenti e discenti? Ancora: in che direzione si muove e quali scorci di futuro coglie, chi ci lavora dentro e attorno? E cosa notano, dal loro osservatorio privilegiato (privilegiato perché lucido, consapevole, esterno sempre e interno solo quando serve — o quando intendono creare valore), le penne che abbiamo coinvolto in quanto narra-formatorə d’eccezione? A che titolo e perché si dedicano così tanto alla docenza, o ci ragionano su? Infine, e soprattutto: quanto aggiunge la didattica alla propria esperienza personale di... operatorə culturali, etichetta discutibile ma anche capace di mantenere più umile la banda intera che ruota nel settore di produzione-nuove-menti?

In questo numero i contributi di: Stefania Auci, autrice e docente; Silvia Costantino + Francesco Quatraro, editorə effequ; Beatrice Cristalli, linguista, formatrice, consulente Treccani in editoria scolastica; Alessandro D’Avenia, autore e docente; Lorenzo Fantoni, giornalista, autore, founder N3rdcore; Francesco Gallo, autore, consulente didattico, founder Merende Selvagge e Fronte del Borgo - Scuola Holden; Vera Gheno, linguista, autrice, divulgatrice; Manuela Pinetti, sceneggiatrice, autrice, creatrice di Boosta Pazzesca; Stella Pulpo, autrice e creatrice di Memorie di una vagina, Paolo Zardi, Premio Strega 2021, Fabio Geda, scrittore e formatore, Elena Varvello, poetessa e scrittrice, e tanti altrə.



ACQUISTA

Iscriviti alla nostra newsletter
Rimani aggiornatə mensilmente su tutte le nostre iniziative

Cancel culture: politicamente corretto o libertà di espressione? Rileggiamo “A Letter on Justice and Open Debate”

Se, da una parte, il politicamente corretto permette lo spazio per costruire nuovi immaginari e nuove forme di rappresentazione per minoranze storicamente oppresse che rivendicano giustizia sociale, d'altra parte qualunque azione assimilabile alla censura lede il principio di tolleranza, base di ogni democrazia, e anche il diritto all'informazione.

MÉNAGE